BIOTECH ACADEMY



TECNICO SUPERIORE PER LA RICERCA E LO SVILUPPO DI PRODOTTI E PROCESSI A BASE BIOTECNOLOGICA 



IL PROFILO:

È una figura specializzata in ambiti emergenti ed innovativi, come quello della sostenibilità ambientale e della ricerca di materiali alternativi e biocompatibili con competenze “green” di processo e di prodotto. Per contribuire all’innovazione dei processi e per favorire il sistematico adeguamento tecnologico e organizzativo delle imprese la figura si avvale delle competenze in chimica, biochimica, biologia, microbiologia, bioinformatica, packaging ed automazione industriale. Il Tecnico collabora alle fasi di pianificazione, gestione e controllo delle strumentazioni nel laboratorio di analisi e nello sviluppo del prodotto. Collabora alla gestione e al controllo dei processi, alla gestione e manutenzione di impianti chimici, tecnologici e biotecnologici, partecipando alla risoluzione delle problematiche relative agli stessi. È in grado di supportare le imprese nella realizzazione di progetti ecosostenibili applicando le nuove direttive UE per la sostenibilità ambientale e di compiere attività, quali ad esempio il controllo dei reflui e l’analisi delle emissioni dei camini nel rispetto delle normative per la tutela dell’ambiente.

Sa applicare i principi e gli strumenti necessari alla gestione della sicurezza degli ambienti di lavoro ed al miglioramento della qualità dei prodotti e dei processi; sviluppa analisi dettagliate dei processi produttivi esistenti avvalendosi della Metodologia Life Cycle Assessment (LCA) per la valutazione dei carichi ambientali, necessaria a garantire l’eco sostenibilità dei processi e dei prodotti.

Il Profilo svolge, pertanto, un ruolo fondamentale nel supporto all’innovazione di processo e di prodotto, favorendo l’implementazione in azienda di modelli di economia circolare e di sistemi organizzativi e tecnologici per la salvaguardia dell’ambiente e la riduzione dell’inquinamento industriale. Il percorso si svolge in alcuni laboratori aziendali, universitari e nel nuovo Biolabotech di Terni, contesto dotato di moderne ed innovative strumentazioni nel settore chimico e biotecnologico.

 


AMBITO PROFESSIONALE:

Il Tecnico Superiore si colloca nelle aziende operanti nel settore della chimica, della plastica, delle biotecnologie nonché nei settori alimentare, farmaceutico, agricolo, zootecnico, ambientale e manifatturiero in generale. All’interno di tali tipologie di aziende, il profilo partecipa ad attività di ricerca e sviluppo di nuovi prodotti e processi; collabora ad attività di analisi di laboratorio; partecipa alla pianificazione, realizzazione, gestione e controllo di progetti, processi, attività ed impianti.

Inoltre, si occupa in prima persona dell'implementazione dei processi produttivi aziendali allo scopo di ottimizzare i processi produttivi ed i flussi degli impianti. Oltre a sviluppare un’analisi dettagliata dei processi produttivi esistenti è in grado di valutare l’implementazione di attività di miglioramento in una logica ad impatto zero. Attraverso l’utilizzo della Metodologia Life Cycle Assessment è, infatti, in grado di fare una valutazione dei carichi ambientali, necessaria per garantire l’eco sostenibilità dei processi e dei prodotti.


AREE AZIENDALI DI RIFERIMENTO:

  • Laboratorio (qualità, caratterizzazione, controllo, ricerca)
  • Area produzione (pianificazione, realizzazione, gestione e controllo di progetti, processi, attività e impianti)
  • Area ambiente, qualità

  


DURATA PERCORSO FORMATIVO:

1800 ore distribuite in quattro semestri di cui 800 di tirocinio aziendale.


DESTINATARI:

DIPLOMATI (in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado)


DOCENTI COINVOLTI:

I docenti provengono dal mondo delle imprese, delle professioni, delle università e delle scuole superiori.


METODOLOGIA DIDATTICA:

Il modello metodologico di riferimento è quello dell’alternanza “scuola impresa” caratterizzato da un approccio formativo prevalentemente laboratoriale ed esperienziale, finalizzato ad immergere i partecipanti in un processo di apprendimento in cui sono fortemente coinvolti e stimolati da compiti pratici, concreti e misurabili, analoghi a quelli che gli stessi saranno chiamati a svolgere in azienda.