Tecnico Superiore per l’Automazione ed i Sistemi Meccatronici



La figura professionale che il corso si propone di formare opera nei comparti della meccanica (progettazione e produzione), dell’automazione e della robotica industriale. La figura acquisisce elevate competenze nella progettazione Cad-Cam e nella produzione attraverso l’utilizzo e il controllo di macchinari CNC; al tempo stesso sviluppa rilevanti competenze nella programmazione e gestione di sistemi automatizzati (Robotica e Automazione industriale, programmazione e gestione di PLC e dispositivi intelligenti). In questa ottica l’allievo viene formato secondo le logiche di Industry 4.0 (ad esempio nella gestione di isole robotizzate includenti più fasi del processo industriale). Per la parte Metrologica e Controllo Qualità, la figura acquisisce competenze in termini di misure tramite macchine per contatto (CMM) o per scansione ottica (per analisi dimensionale e reverse engineering). Il Tecnico Meccatronico acquisisce inoltre fondamentali competenze nella progettazione e produzione tramite stampa additiva (Additive Manufacturing). Il Tecnico superiore sa inoltre gestire i cicli di lavorazione e le procedure di controllo sia delle macchine sia dei sistemi tecnologici e acquisisce competenze anche in materia di Lean Production e TPM (Total Productive Maintenance). L’insieme di queste caratteristiche contribuisce a dare vita alla figura del tecnico meccatronico, oggi particolarmente richiesto dalle aziende del settore.


DURATA PERCORSO FORMATIVO:
1800 ore distribuite in quattro semestri di cui 800 di tirocinio aziendale.


DESTINATARI:

20/25 partecipanti in possesso di diploma di scuola media superiore.




Il programma didattico: oltre a fornire competenze di base trasversali come quelle linguistiche, informatiche, matematiche, di organizzazione e contabilità industriale, di qualità e project management, di sicurezza, approfondisce le seguenti unità formative specialistiche: Meccanica, Tecnologia dei materiali, Progettazione Industriale Cad-Cam, Tecnologia e macchine di lavorazione, Misure (Sezione Metrologica e Controllo Qualità), Sistemi di Automazione Industriale, Elettronica-Elettrotecnica, Programmazione dei Sistemi di Automazione Industriale, Robotica Industriale, Industry 4.0.


DOCENTI COINVOLTI
I docenti provengono dal mondo delle imprese, delle professioni, delle università e delle scuole superiori.




METODOLOGIA DIDATTICA

Il modello metodologico di riferimento è quello dell’alternanza “scuola impresa” caratterizzato da un approccio formativo prevalentemente laboratoriale ed esperienziale, finalizzato ad immergere i partecipanti in un processo di apprendimento in cui sono fortemente coinvolti e stimolati da compiti pratici concreti e misurabili, analoghi a quelli che gli stessi saranno chiamati a svolgere in azienda.



AREE DIDATTICHE E UNITA' FORMANTIVE