Marketing ed economia d’impresa

image

Tecnico superiore in Marketing ed economia di Impresa

Tecnico superiore per il marketing, la comunicazione e l’internazionalizzazione delle imprese con competenze in gestione ed economia di impresa

Il profilo, partendo da una solida formazione tecnica e commerciale trasversale, sulla base delle evoluzioni e delle richieste provenienti dai mercati internazionali, si specializza in differenti ambiti di conoscenze e competenze complementari. La figura professionale che il corso si propone di formare ha infatti elevate competenze nell’ambito della promozione dell’impresa a livello nazionale ed internazionale e conosce i mercati target dell’azienda, le varie modalità di accesso, le tecniche di analisi del posizionamento competitivo, i diversi canali distributivi commerciali, le tendenze della domanda e le tecniche di programmazione e gestione di programmi e piani di marketing strategici ed operativi. Sa gestire il piano di marketing e di comunicazione specifico del prodotto/servizio, studiandone il posizionamento commerciale in un determinato segmento di mercato, attraverso specifiche analisi di settore, benchmark, ricerca delle tendenze e delle potenzialità della domanda anche attraverso l’utilizzo delle tecniche di ricerca e analisi messe a disposizione dalle nuove piattaforme e nuovi media digitali. Conosce gli obiettivi economici e finanziari aziendali e le relazioni che sussistono tra i medesimi e la gestione dei rapporti commerciali con l’estero ed i vincoli di mercato, formula proposte di prodotti/servizi, interpretando i bisogni e promuovendo la fidelizzazione del cliente. La figura conosce le tecniche doganali e le procedure di logistica internazionale (es. incoterms). Possiede altresì conoscenze riguardo le tecniche di negoziazione ed è in grado di analizzare il cliente potenziale, individuandone le caratteristiche e le esigenze specifiche. Attento al raggiungimento degli obiettivi commerciali aziendali, al fine di assicurare all’azienda la massima redditività, in questo ambito ha competenze in materia di gestione dei diversi budget aziendali (vendite, margini, costi). In termini di controllo di gestione, contribuisce alla realizzazione del listino prezzi, conoscendo le tecniche di costruzione del prezzo e di controllo delle marginalità, essendo consapevole della organizzazione dei processi aziendali e del loro impatto sul prezzo e quindi sulla competitività e redditività dell’azienda. Partecipa ai gruppi di lavoro che si occupano della definizione dell’architettura generale del sistema di pianificazione, programmazione e controllo, soprattutto per le aree che interfacciano direttamente con la funzione commerciale/marketing. È in grado di organizzare i dati secondo flussi ben definiti che possano consentire di utilizzare gli strumenti tradizionali del controllo di gestione, quali l’analisi della situazione economico, finanziaria, patrimoniale. Ciò avviene attraverso la riclassificazione del bilancio, gli indici e i flussi finanziari, la contabilità industriale, il sistema di contabilità analitica per determinare la redditività per ogni aggregato significativo, il budget, l’analisi degli scostamenti e l’elaborazione dei forecast, con particolare attenzione alla relazione tra dati elaborati, risultati e scelte strategiche ed operative nella impostazione e gestione di piani commerciali e di marketing internazionale. È in grado di utilizzare anche strumenti più innovativi dei sistemi di controllo, quali la Balanced Scorecard ed essere a conoscenza delle implicazioni delle più recenti normative quali quelle riguardanti, l’ambiente, l’adeguato assetto organizzativo, contabile e amministrativo e il bilancio di sostenibilità. La figura è in grado di gestire anche da un punto di vista comunicativo le strategie ESG dell’azienda. Imposta e utilizza quei supporti informatici che garantiscano la reperibilità fluida ed immediata del dato quali quelli proveniente dai sistemi di Business Intelligence interni ed esterni. Attraverso tali attività, il profilo contribuisce ad ottimizzare la gestione delle risorse aziendali, fornendo supporto all’area management sia per la definizione delle principali strategie aziendali sia a supporto delle scelte operative.

Competenze acquisite
  • Promuovere i prodotti del “Made in Italy”, dei quali conosce il processo di produzione e le specifiche caratteristiche tecniche;
  • Effettuare l’analisi strategica di uno specifico segmento di mercato per poter definire il posizionamento competitivo dell’azienda, considerando anche la dimensione economica finanziaria, del brand e del prodotto/servizio, con particolare riferimento ai mercati internazionali target;
  • Contribuire alla predisposizione dei budget commerciali partendo dalle relazioni che sussistono con tutti gli altri budget elaborati dal sistema di controllo di gestione (budget della produzione, approvvigionamenti, di cassa);
  • Contribuire alle valutazioni tecnico/ economiche per la definizione delle politiche di prezzo partendo dalla elaborazione di sistemi di calcolo dei costi di prodotto, analisi dei break even point e controllo delle marginalità economiche di prodotto, di linea e complessive;
  • Contribuire a predisporre piani di marketing, comunicazione, promozione e vendita e controllarne la realizzazione individuando eventuali azioni correttive attraverso l’analisi continua di settore e dei benchmark, oltre che attuando un continuo monitoraggio dei costi e delle dinamiche finanziarie delle iniziative realizzate;
  • Applicare le più moderne tecniche di vendita e di negoziazione
  • Ricercare e utilizzare applicativi web orientati al marketing (ricerche di mercato, comunicazione, creazione reti, gestione progetti) sfruttando le potenzialità offerte dai nuovi media digitali;
  • Supportare la gestione dell’impresa collaborando a produrre la documentazione necessaria per partecipare a gare e bandi nazionali e internazionali;
  • Gestire la logistica in entrata ed uscita, ivi compresi gli adempimenti doganali, le transazioni commerciali e la relativa contrattualizzazione;
  • Gestire tutto il ciclo amministrativo della commessa internazionale ivi compresa la copertura assicurativa e le varie modalità di pagamento internazionale;
  • Contribuire alla individuazione dei percorsi di miglioramento tecnico dei prodotti al fine di poterli rendere più competitivi sia dal punto di vista qualitativo che dal punto di vista del prezzo garantendo una maggiore redditività aziendale;
  • Organizzare la partecipazione a fiere e mostre internazionali, missioni all’estero, incoming di operatori esteri, ricercare controparti on line ed organizzare b2b virtuali.
Articolazione del percorso

Il percorso formativo avrà una durata biennale (1.800 ore minime tra formazione – anche tramite eventuali modalità telematiche di Formazione a Distanza – e tirocinio) e si svolgerà per più del 50% in laboratori e in azienda, sotto la supervisione di docenti e/o tutor aziendali.

Le lezioni potranno svolgersi dal lunedì al venerdì (orari tipo 9:00-13:00/14:00-18:00) indicativamente con un impegno medio di 30-35 ore settimanali.

In tirocinio si seguirà il normale orario aziendale fino ad un massimo di 40 ore settimanali

La frequenza ai corsi è obbligatoria per l’80% del monte orario.

Perchè scegliere ITS Umbria Academy
  • Perché i programmi didattici e le docenze sono pensati e realizzati dalle stesse imprese che ospitano i tirocini.
  • Perché la formazione di taglio applicativo, realizzata in laboratori tecnologicamente avanzati, è volta a far acquisire elevate competenze tecniche e professionali altamente spendibili nel mondo del lavoro.
  • Perché il sevizio di placement è personalizzato e seguito da tutor dedicati che favoriscono un elevato successo occupazionale.

Marketing ed economia d’impresa








    COME SONO STRUTTURATI I CORSI DI STUDIO

    1

    TITOLO DI ACCESSO

    Diploma di scuola secondaria di secondo grado o diploma IFTS

    2

    DURATA

    1800/2000 ore distribuite in 2 anni di cui 800 di tirocinio aziendale

    3

    METODOLOGIA DIDATTICA

    Metodologia didattica applicativa e laboratoriale.
    Tirocini in Azienda

    4

    TITOLO DI STUDIO CONSEGUITO

    Diploma di Istruzione terziaria  di V livello EQF rilasciato dal Ministero dell’Istruzione

    Apri la chat
    Ciao,
    come possiamo aiutarti?