Riunita in presenza la Rete ITS Meccatronici italiani.

Rassegna stampa, 10/06/2022

rappresentanti della RIM sono stati ospitati dal MITS di Udine, insieme al Presidente dell’Associazione ITS Italy, per un full immersion su temi e priorità ritenuti chiave per il sistema degli ITS.

Nelle giornate di martedì 7 e mercoledì 8 giugno 2022 la Rete nazionale degli ITS Meccatronici (RIM), si è riunita per la prima volta in presenza dopo i due anni di interruzione forzata a causa della pandemia da Covid 19. Ospite d’onore il Presidente dell’Associazione ITS Italy, Guido Torrielli.
Cornice dell’incontro è stato il MITS di Udine, che ha accolto rappresentanti delle Fondazioni dell’ambito meccanica di tutta Italia, per due giorni di meeting, dibattiti e approfondimenti sul futuro degli istituti tecnici superiori, in una fase contraddistinta da grande crescita e rinnovato entusiasmo per il contributo che la meccatronica sta dando allo sviluppo nel nostro Paese.

Modelli organizzativi e didattici innovativi, orientamento e promozione della cultura tecnica, valorizzazione del knowhow delle imprese, certificazione delle competenze, sono stati alcuni dei temi che hanno animato la discussione di questi due giorni, rafforzando il contributo della Rete al potenziamento del sistema degli ITS in questo particolare momento storico.
Il tutto contraddistinto dal metodo di lavoro che accomuna la RIM sin dalla sua nascita: condivisione delle buone pratiche, confronto su problematiche e sviluppo di nuove attività sono le parole d’ordine per una rete contraddistinta da un forte legame tra colleghi che si stimano, anche in una dialettica costruttiva.
Tra i partecipanti agli incontri, insieme all’ITS Malignani di Udine, vi sono stati l’ITS Academy dall’Abruzzo, l’ITS Antonio Bruno dalla Campania, l’ITS Maker dall’Emilia Romagna, l’ITS Meccatronico dal Lazio, l’ITS Lombardia Meccatronica; l’ITS Cuccovillo dalla Puglia, l’ITS Prime dalla Toscana, l’ITS Academy Meccatronico dal Veneto, l’ITS Umbria Academy e l’ITS Marche Academy.
La due giorni di lavoro ha contemplato anche le visite ai laboratori del MITS (compresi quelli nella nuova sede inaugurata lo scorso ottobre, riconoscibile nella foto di gruppo) e l’accoglienza presso la Danieli Automation e il Laboratorio LAMA UNIUD, partner della Fondazione ITS friulana.

Rete ITS Meccatronici: nata nel 2015, attualmente conta 13 ITS dell’area tecnologica Made in Italy – Sistema Meccanica.